ma che bella città

Piazza Capelvenere - Acilia

Inaugurata tra il 1996 e il 1998 Piazza Capelvenere è stata la prima piazza ad essere realizzata all’interno del programma Centopiazze, con il duplice obiettivo di riqualificare l’area degradata della vecchia Acilia, prima occupata dalle costruzioni basse della vecchia borgata, dette anche le case-cartone, e quello di ospitare la sede distaccata del Municio XIII. Uno spazio ampio che costeggia la via del mare, dall’altro lato rispetto a dove sorge la stazione della ferrovia Roma-Lido, definito nel perimetro da da un edificio a due piani, su tre lati, sede di uffici e negozi, a cui si aggiunge una torre ottagonale che ospita un piccolo auditorium. Il tutto richiama, per materiali e forme, lo stile razionalista di cui, però realizzato in forma meno imponente. Tutto è dominato dal travertino, anche la pavimentazione, a cui si accostano i mattoncini di colore rosso che definiscono il parallelepipedo della fontana, al centro, su cui è posta una targa a ricordare Lido Duranti, vittima alle Fosse Ardeatine. La piazza rimane un po’ troppo anonima e poco incline a raccogliere l’anima identitaria di Acilia.
Piazza Capelvenere - Acilia
Piazza Capelvenere - Acilia
Piazza Capelvenere - Acilia
Piazza Capelvenere - Acilia
Piazza Capelvenere - Acilia
Piazza Capelvenere - Acilia

6 images | slideshow

Link
https://www.machebellacitta.it/piazza_capelvenere_acilia-p22049

Share link on
CLOSE
loading