ma che bella città

Largo Raffaele Pettazzoni - Torpignattara

«Quando ch’ebbero lasciato alle spalle, passa passo, Porta Furba e si furono bene internati in mezzo a una Shangai di orticelli, strade, reti metalliche, villaggetti di tuguri, spiazzi, cantieri, gruppi di palazzoni, marane, e quasi erano arrivati alla Borgata degli Angeli, che si trova tra Tor Pignattara e il Quadraro (…)» (Pier Paolo Pasolini, Ragazzi di vita). Quale meraviglia passare dalle parole di Pasolini ad un abbagliante contesto imprevisto. Uno spazio scenico che sfrutta visivamente i resti della preesistenza archeologica dell’Acquedotto Alessandrino. Non ci si aspetta un contrasto così forte tra i colori delle case popolari intorno e il grigio freddo degli arredi in cemento che rende, tuttavia, l'insieme piacevole, come una perla incastonata nell'antichità.
Largo Raffaele Pettazzoni - Torpignattara
Largo Raffaele Pettazzoni - Torpignattara
Largo Raffaele Pettazzoni - Torpignattara
Largo Raffaele Pettazzoni - Torpignattara
Largo Raffaele Pettazzoni - Torpignattara
Largo Raffaele Pettazzoni - Torpignattara

6 images | slideshow

Link
https://www.machebellacitta.it/largo_raffaele_pettazzoni_torpignattara-p22276

Share link on
CLOSE
loading