ma che bella città

Santa Maria delle Grazie - Santa Maria delle Grazie

Progettista: Sharon Miura e Francesco Garofalo
Anno di realizzazione: 2010
Percorrendo Via della Bufalotta, superato l’incrocio con via Casal Boccone e Via di Settebagni, si entra nel quartiere di Santa Maria delle Grazie, nella borgata inizialmente denominata Bufalotta, poi detta di Casalboccone ed attualmente di S. Maria delle Grazie. Costruita ai lati di Via della Bufalotta, la zona è rimasta pressoché uguale dalla sua fondazione, con le sue costruzioni senza infamia e senza lode che testimoniano la resistenza tenace del nucleo parrocchiale intorno all’edificio ecclesiastico legato alla piccola edicola fondativa della parrocchia collocata all’ingresso della casa della famiglia Rocchi, una delle prime ad essere costruita e sede della prima attività commerciale della zona. Punto di attrazione principale del quartiere, da sempre, la chiesa; anche quella nuova, che è stata costruita a forma di IKEA! Il quartiere si è formato poco dopo la seconda guerra mondiale con la lottizzazione dei terreni di proprietà dei fratelli Brandizzi, quando le persone che abbandonavano i paesi e le campagne intorno alla capitale, iniziarono a costruire piccole case basse e distribuite disordinatamente intorno ad assi viari sterrati perpendicolari alla via Bufalotta, sull’onda dello sviluppo economico di quegli anni.
Santa Maria delle Grazie - Santa Maria delle Grazie
Santa Maria delle Grazie - Santa Maria delle Grazie
Santa Maria delle Grazie - Santa Maria delle Grazie
Santa Maria delle Grazie - Santa Maria delle Grazie
Santa Maria delle Grazie - Santa Maria delle Grazie
Santa Maria delle Grazie - Santa Maria delle Grazie

6 images | slideshow

Share
Link
https://www.machebellacitta.it/santa_maria_delle_grazie_santa_maria_delle_grazie-s2389
CLOSE
loading