ma che bella città

Gulp! Fumetti in città: Mezzocamino

La zona di Mezzocammino è conosciuta come «quartiere dei fumetti», per via della toponomastica, dei parchi e delle decorazioni dedicate a famosi personaggi dei fumetti e fumettisti. Pannelli giganti ritraggono Dylan Dog, Valentina, Tex, Diabolik, Zagor, Cocco Bill, il signor Bonaventura; le dediche ai bambini, con le WinX e la Pimpa; i fumetti umoristici, con le Sturmtruppen e Lupo Alberto. Il quartiere si trova a sud-ovest della città, in un quadrante adiacente al Grande Raccordo Anulare. Li vicino, sul Tevere, i barconi carichi di merci, arrivavano da Ostia per raggiungere Roma attraverso il fiume. A metà del viaggio, che durava due giorni, le barche dovevano fermarsi ed essere trainate, per mezzo di funi, da muli all’opera sulla sponda del fiume: da questo deriva il nome di Mezzocamino. Dopo il superamento del vincolo di inedificabilità di quello scampolo di campagna romana prospicente all'agro pontino, è iniziata l'edificazione intensiva del comprensorio gestita dal Consorzio Unitario Torrino Mezzocammino, costituito nel 1995 da quattrocento soggetti tra privati, cooperative, società immobiliari e imprese. Il progetto, oltre a tremila alloggi tra villini e palazzine, prevede quattro ettari di spazi dedicati a cultura e tempo libero, ristorazione, commercio e terziario, mentre il Comune dovrebbe portare le infrastrutture di servizio e i servizi pubblici.
Gulp! Fumetti in città: Mezzocamino
Gulp! Fumetti in città: Mezzocamino
Gulp! Fumetti in città: Mezzocamino
Gulp! Fumetti in città: Mezzocamino
Gulp! Fumetti in città: Mezzocamino
Gulp! Fumetti in città: Mezzocamino

6 images | slideshow

Link
https://www.machebellacitta.it/gulp_fumetti_in_citta_mezzocamino-p22659

Share link on
CLOSE
loading