ma che bella città

Asse Aniene Trompia/Valsolda - Nomentano Espero

C'è un tratto del fiume Aniene, superato il ponte sulla Nomentana, venendo da fuori roma, che fa una profonda ansa che racchiude un insediamento residenziale identificato come "Nomentano Espero". Il luogo è noto ai più perché un tempo c'era uno dei più importanti cinema della Capitale, il Cinema Espero, ora sostituito da una sala bingo e perché, al n. 54 di Via Nomentana Nuova, abitava, da giovane, Rino Gaetano, insieme alla famiglia. Lungo tutta l'ansa dell'Aniene corre quello che in origine era un sentiero in un campo incolto e che per molti anni successivi si è cercato di rendere un parco praticabile come zona verde e giochi per i bambini, con vari interventi succedutisi nel tempo che non hanno mai dato una impronta finita al luogo. La zona è stata presa in considerazione anche nel programma di riqualificazione Centopiazze e, soprattutto, soltanto la realizzazione della lunga pista ciclabile che corre lungo il corso dell'Aniene fino a raggiungere la sua confluenza nel Tevere, all'altezza della Salaria, ha, finalmente, marcato il terreno dando la sua impronta forte alla sistemazione complessiva degli spazi.
Asse Aniene Trompia/Valsolda - Nomentano Espero
Asse Aniene Trompia/Valsolda - Nomentano Espero
Asse Aniene Trompia/Valsolda - Nomentano Espero
Asse Aniene Trompia/Valsolda - Nomentano Espero
Asse Aniene Trompia/Valsolda - Nomentano Espero
Asse Aniene Trompia/Valsolda - Nomentano Espero

6 images | slideshow

Share
Link
https://www.machebellacitta.it/asse_aniene_trompia_valsolda_nomentano_espero-p20990
CLOSE
loading